Qualche consiglio per l’igiene, il benessere e l’alimentazione dei roditori

I roditori sono caratterizzati da particolarità morfologiche, fisiologiche e comportamentali che condizionano i loro bisogni sul piano nutrizionale e igienico, ed in modo più generale il loro benessere.

00026616

1/ Particolarità nutrizionali dei roditori.

* La continua crescita dei denti : una particolarità dei riditori. I denti dei roditori continuano a crescere per tutta la durata della loro vita.

Una cattiva posizione dei denti, per queste specie, può avere natura genetica o derivare da una cattiva alimentazione, ma in entrambi i casi le conseguenze possono essere dannose per la vita del roditore, che a causa del dolore arriva a smettere di nutrirsi.
Una buona dentatura dipende da un’alimentazione adatta ai roditori, che quindi permetta una buona usura dei denti. È dunque importantissimo tenere sempre a disposizione del roditore un alimento duro che gli permetta di usurare i suoi denti.

composition2

* La selezione degli alimenti può essere dannosa per i roditori.
Molti roditori sono onnivori: si nutrono di verdure e di carne.
Variare la loro alimentazione e moderare le quantità è dunque molto importante, perchè l’obesità non è rara tra i roditori.
Durante i pasti i roditori possono selezionare solo gli alimenti più buoni e dunque soffrire di carenze. Da quì l’importanza di scegliere un alimento equilibrato e adatto alla specie sotto forma di granulati per evitare la selezione e dunque le carenze.

* Attività notturna dei roditori.
Un sonno adeguato è uno dei principali alleati della buona salute di un roditore.
È importante ricordare che i roditori sono animali notturni che dormono il giorno e svolgono le loro attività di notte. Ricordatevi dunque di posizionare la gabbia in un posto calmo e al riparo delle correnti d’aria, in modo da poter riposare tranquilli durante il giorno. A causa del loro temperamento particolarmente nervoso, è meglio non disturbarli durante il loro riposo.

00041491

Peraltro, è consigliabile non mettere la gabbia nella camera da letto, perchè protrebbe provocare delle nottate in bianco!

2/ Cosa consigliare per questi roditori ?

* Sul piano dell’alimentazione.

– I bastoncini di legno per roditori costituiscono un aiuto naturale per regolare la crescita dei denti dei roditori. Questi bastoncini, spesso in legno di nocciolo e di salice, esercitano una eccellente forza abrasiva sui denti, restando innocui per l’animale.
Il tipo di legno impiegato negli snack specifici per roditori non è tossico per questi piccoli mammiferi.
00020114

– I mangimi granulati (forma estrusa comprendente tutti i nutrienti essenziali in quantità equilibrate) sono una soluzione interessante per evitare le carenze legate alla selezione fatta spesso dai roditori.
Alcune gamme di snack per roditori usano delle ricette a base di ingredienti naturali molto appetitosi e dunque molto apprezzati dai roditori (le carote e l’erba medica, ma anche la barbabietola, lino o il prezzemolo).
Gamme dalle ricette golose e con composizioni varie sono disponibili presso i grossisti veterinari.

nutrimeal

– I bastoncini da rosicchiare sono ormai disponibili per conigli nani, porcellini d’India o criceti. Specialmente pensati per rispondere al regime alimentare di questi piccoli mammiferi, i bastoncini sono disponibili a base di verdure o di frutta (frutta secca, kiwi, noci). Sono pratici ed equilibrati, e la loro consistenza croccante contribuisce a regolare la crescita dei denti.
composition1

* Per quanto riguarda il sonno.

È consigliabile preparare al roditore un letto accogliente o comprarne uno specifico per piccoli mammiferi per assicurargli un sonno confortevole.

* Per quanto riguarda il confort della gabbia.

Considerando che i roditori adorano nascondersi, apprezzeranno molto se gli si mette nella gabbia una piccola casetta nella quale possano nascondersi. Una ruota per poter fare dell’esercizio è un accessorio indispensabile.

3/ Prodotti utili per prendersi cura dell’igiene del proprio roditore

I roditori sono in generale degli animali puliti, che necessitano di essere lavati solo raramente,  se sono sporchi o hanno un cattivo odore. Essi infatti consacrano molto del loro tempo alla pulizia personale.

Quando gli fate il bagno, fate attenzione affinchè l’acqua sia tiepida, altrimenti si corre il rischio di bruciarli. Si raccomanda di ascugarli rapidamente con un’asciugamani, per evitare i colpi di freddo che potrebbero essere dannosi. Si sconsiglia di usare l’asciugacapelli perchè potrebbe danneggiare la loro pelle, ed inoltre il rumore potrebbe spaventarli.

Gli occhi e le orecchie necessitano di una pulizia più regolare.

Di seguito qualche soluzione per una buona pulizia dei roditori :

* Uno shampoo classico.
Uno shampoo ipoallergenico dal pH neutro può essere indicato, ma oggi sono stati sviluppati anche degli shampoo specifici per roditori.
Alcuni shampoo deodoranti per roditori aiutano a lottare contro gli odori e rendono il pelo brillante e morbido. Sono da preferire delle formule di shampoo senza coloranti e senza parabeni per garantire il benessere degli animali.

* Gli shampoo anti-prurito.

Il prurito nei roditori può avere diverse cause:  dermatiti, pidocchi o zecche sono le cause principali. I roditori possono arrivare a grattarsi fino a far sanguinare la pelle, o addirittura a mordersi per tentare di darsi sollievo. Diventa dunque urgente alleviare rapidamente il prurito per evitare i rischi di infezione batterica, prima di iniziare dei trattamenti specifici. Gli shampoo lenitivi per roditori aiutano a lottare contro il prurito e le irritazioni.

00009039

* Pulizia degli occhi.

Gli occhi dei roditori possono presentare delle piccole crosticine sul bordo interno. La presenza di lacrime abbondanti o di liquido purolento dovrebbero far pensare a qualche patologia: rinite, infezioni, raffreddore, condotto lacrimale bloccato. Una lozione per pulire gli occhietti del roditori può essere usata per garantire un’igiene oculare migliore.

* Pulizia delle orecchie.

Il padiglione auricolare dei roditori può essere ostruito da cera di colore nero. Nel caso in cui il roditore dovesse presentare la testa abbassata e avere un cattivo odore è da valutare la presenza di rogna auricolare. Un gel per la pulizia auricolare per roditori aiuterà a dissolvere ed eliminare i tappi di cerume e faciliterà dunque la pulizia delle orecchie. Il cerume dissolto e le impurità potrenno dunque essere facilmente recuperate con l’aiuto di un fazzoletto di carta. Utilizzare dei bastoncini di cotone è fortemente scosigliato.

* Tagliare le unghie.

Contrariamente alla vita in natura, le unghie dei roditori che vivono in cattività non si usurano in modo naturale. Sarà dunque utile usare un taglia-unghie specifico per roditori per tagliare le unghie del proprio animale, facendo attenzione a non danneggiare la pelle.

rodycare

4/ Importanza della qualità e della pulizia della lettiera.

I roditori amano avere una gabbietta pulita. Si raccomanda di cambiare la lettiera almeno una volta a settimana.

La lettiera à base di canapa è tra le più consigliate: 100% naturale, questa lettiera ha un forte potere assorbente (assorbe fino a 5 volte il suo volume). Cattura gli odori, resta asciutta in superficie e non si attacca alle zampette.

Delle gamme specialmente pensate per i roditori sono ormai disponibili nelle cliniche veterinarie o nei negozi specializzati per garantire il loro benessere.

⇐ Ritorna al menù NEWS